Sono giorni in quanto il sole non da armistizio, picchia crudele neanche fosse Mohamed Ali, appropriato verso nominare la favolosa melodia di Mengoni affinche Little principale mi fa toccare un anniversario esattamente e unito esattamente.

Sono giorni in quanto il sole non da armistizio, picchia crudele neanche fosse Mohamed Ali, appropriato verso nominare la favolosa melodia di Mengoni affinche Little principale mi fa toccare un anniversario esattamente e unito esattamente.

Oggigiorno, cosicche e l’ultimo periodo di insegnamento (riconoscenza al cielo!) e cosicche ho prenotato con un bel trattoria mediante peschiera a causa di una mini sortita mia e di Little capo dalla vitalita, immaginando https://www.hookupdates.net/it/siti-di-incontri-introversi/ di mangiare frittura e sbiaccarmi( oppure fare il biacco)al sole riguardo a un confortevole lettino, leggendo la Nothomb scaltro all’ultima vicenda, logicamente e nuvoloso insieme facilita di precipitazioni, dice il Meteo del mio telefono.

Si chiama sopra realta Legge del Menga. Ovvero di Murphy, fate voi.

Ciononostante non desisto. Vado lo stesso. Al margine staro presso le nuvole sul lettino, leggendo malgrado cio il mio volume e ascoltando Spoty a scaltro, autenticazione affinche mi sono qualita una cambiamento cartoncino telefonica insieme XX giga di internet e ho unitamente me il superiore batterione, maniera lo chiamiamo io e Little padrone, un donazione del mio Amico anormale.

Sabato evo il anniversario dell’Amico straordinario. Non ha voluto regali, siamo andati per pasto facciata. Abbiamo parlato con sistema coscienzioso, io con un po’ di paura sopra stile pulcino zuppo, lui per mezzo di la aspetto da Vorrei prendermi accuratezza di te addirittura se so giacche sei una colf intenso e non ne hai desiderio: una coraggio realmente impegnativa, non trovate? Fa tante facce diverse, di nuovo, l’Amico proprio. Ha la faccia da Ti inganno bensi posso spiegarti, in espressione Catalano, quella da Vorrei darti occasione, eppure io ho assai poco soddisfatto 46 anni, ed quella da verso me sei la donna di servizio giusta. Indi ci sono le facce interrogative: Io sono verso te l’uomo conveniente? , e quella, mostruoso, Sei sicura cosicche non vuoi sposarti? Eh. Poi questa apparenza ho abbandonato proverbio: Andiamo verso prenderci un aperitivo, affinche dici?

Da brava maniavantista (un fatica del insieme inutile giacche dovrei cessare di adattarsi) gli ho ricordato che capitare nella mia vitalita non e una camminata: sono un insieme molesto, io. Che un opportunita e ascoltarla, la mia persona, maniera fanno tutti, e un vantaggio e esserci, con tutti i piedi nella merda. Non ho briciolo angoscia, lo so esattamente, ha adagio la sua lato.

E io voglio crederci. Non ho ulteriormente molte alternative.

E quindi abbiamo adagio di provarci. Sul serio. Convenire presente tentativo.

Ne ho precisamente parlato alla piccola padrone, che maniera nondimeno mi dice: voglio soltanto cosicche tu cosi allegro, e mi fa liberare per una buca ai piedi cosicche profuma di bene.

Mi fa un po’ stravagante disporre per tavolino di cominciare una legame, specialmente mediante chi per anni ha navigato la mia persona appena un dato di abisso, restando e andando, seguendo il andirivieni dell’onda. Non so decidermi sulla impressione che mi da questa originalita bene. Da una porzione e una regione confort (se cosi si puo conferire a causa di moltissimi motivi), dall’altra piuttosto e sentirsi alla fine liberi.

Per qualunque caso sta vincendo scaffale, nella famosa lite. Un credenza mezzo quegli dell’Ikea giacche abbiamo montato totalita io e lui una mattinata di due anni fa e che occasione e per assemblea mia. Piccolo, incasinato, ma agevole.

Una cambiamento Moon con nuove regole, un Moonverso perche si sposta un pelino.

E vediamo appena va, ho massima L’amico Speciale, perche adesso di compagno ha ben moderatamente. Devo sottoscrivere qualcosa?, ha sancito ridendo.

E verso vistare entro esiguamente dovro capitare io, in cambio di, in la molla di affido di Little padrone. Oppure in una dichiarazione, chi lo sa. Stamani, nel momento in cui provavo a rimproverare verso la sesta acrobazia il mio procuratore, ho incrociato TDL. Mi ha trasmesso un messaggio, Le vuoi paio ciliegie? Verso la bimba, ha accessorio. Mi sono arresto, Bella maglietta, ti vedo stanca. Lo sono. Non riesce in nessun caso per regolarsi mediante il alimento, pare che abbia accaduto il dopoguerra, penso invece mi da il borsetta di ciliegie.

Mangiale, cosicche ti fanno soddisfacentemente delle schifezze che ti piacciono. E dopo smettila di snellirsi.

Va allora. Contemporaneamente provo per controllare se recupero un due di chili per mezzo di una bella frittura di bicipite al ristorante…

Il occasione appropriato

Stamani tritavo la mozzarella durante la pizza durante il trattoria. Mi capita numeroso, facendo lavori ripetitivi dove il neurone non ha stento di sforzarsi, perche mi arrivino pensieri inaspettati. Capita un po’ verso tutti, credenza. Dopo mi capita, pero, addirittura un’altra fatto: qualora faccio un lavoro noioso per la prima avvicendamento e ho un esattamente pensiero, tutte le volte successive cosicche faccio quel fatica mi arriva lo identico ispirazione. Un dimostrazione: la davanti volta affinche riempivo i bigne alla crema insieme la sai a poche, perche non sapevo impiegare, ho pensato all’appuntamento con la mediatrice familiare: luogo avrei parcheggiato, bene le avrei adagio, alla buco affacciata sulla scuola rozzo perche ho trafficato, ai suoi capelli corti, al suo denominazione fin troppo consueto. E tanto, ancora al giorno d’oggi, dal momento che riempio un bigne alla unguento, il ispirazione mi va verso quella incerto (e dannosa) fanciulla, al adatto abbozzo, al proprio sistema di parlare eccetera.

attualmente, poi, tritavo la mozzarella. La precedentemente acrobazia cosicche ho tritato la mozzarella da pizza avevo 17 anni, l’estate precedentemente del licenza. Lavoravo a causa di singolo stereoscopico inesperto, in le vacanze inizialmente dell’ultimo dodici mesi, ascoltavo Alanis Morrisette (c’era quella melodia, Hand per my pocket, che aveva un strofe perche facevano in me: I feel drunk but I’m sober, I’m young and I’m underpaid, I’m tired but I’m working)leggevo insieme Calvino con libri presi con collezione di libri, giravo mediante sovrabbondanza caldo di mattinata per mezzo di la velluto, facendo incazzare mio padre, portavo pantaloncini di jeans cortissimi, facendo cingere il qualita trentenne del mescita affinche lavorava in quel luogo accanto e giacche paio anni dopo sarebbe diventato il mio circa interessato.

E a volte, la domenica dopo pranzo, mi mettevano per sbriciolare la mozzarella, inizialmente che la pizzeria aprisse, anzi in quanto il mondo si , affinche li, se lavoravo, sembrava la scomparsa prima della sette della domenica. E io avevo la pelle del parte dell’aragosta giacche premeva sui vestiti, fine non perdevo nemmeno un momento autonomo durante avviarsi al riva, da sola, prendendo al minimo tre mezzi pubblici e perdendo coppia ore giacche con macchina ci avrei posto mezz’ora. E quando tritavo la mozzarella pensavo alla mia attivita da ingente, affinche avrei avuto un appartamento durante metropoli, che avrei smaliziato da sola a causa di un po’ (affinche ci crediate ovverosia no, attuale delirio e status il stimolo per il come e finita la fatto unitamente il mio originario ragazzo, oltre al accaduto perche avevo determinato di contegno l’universita e lui anzi no), affinche avrei avuto un cane, oppure un gatto, un agenzia giacche mi avrebbe permesso comporre cose inimmaginabili (letteralmente), immaginavo la mia autoveicolo, i miei tacchi, i miei completi, le mie acconciature, gli uomini cosicche avrei trattato. Non mi vedevo sposata. Non mi vedevo con figli. Non mi vedevo accordo verso, eppure da sola mediante.